Springsteen: Access All Areas – Lynn Goldsmith / Who I Am – Pete Townshend

Calo i miei due assi musicali che hanno accompagnato gli ultimi giorni di vacanza e che vanno ad occupare rispettivamente le categorie di libro fotografico e autobiografia della nostra stimolante disfida.

310684

*Springsteen: Access All Areas, Lynn Goldsmith

Per quei pochi non springsteeniani presenti nel gruppo, questo libro testimonia il backstage e non solo del Darkness on the Edge of Town Tour del ’78 ovvero anno cruciale nella vita del songwriter americano a livello professionale.
Libro pubblicato nel 2000, interamente in bianco e nero che oltre a mostrare ciò che avveniva sul palco con splendidi scatti, mostra uno Springsteen più intimista, all’interno del suo camerino o in una camera d’albergo, accompagnato da una breve premessa della fotografa che disegna puntualmente il ritratto dell’artista, con i suoi modi di fare e l’atteggimento che lo hanno condotto alla fama mondiale.

*Who I Am, Pete Townshend, Harper Collins

Credo sia la prima autobiografia di un essere ancora vivente che leggo e ha scatenato impressioni contrastanti. Non si discosta affatto dall’idea che si possa avere riguardo alla vita di una rock star e al detto sex, drugs and rock’n’roll; in tal senso non è altro che un racconto, abbellito, delle diverse sostanze assunte e delle camere d’albergo distrutte nei vari party nel corso degli anni della carriera musicale del chitarrista della band inglese degli Who. A redimere l’autore ed elevare l’elenco, che dopo un po’ diventa piuttosto noioso con l’aggiunta delle case e delle barche comprate coi vari guadagni nonché delle varie donne con cui ha tradito la moglie, è la consapevolezza dell’uomo Townshend che smessa la maschera da performer, cerca di scavare a fondo nel suo animo mettendosi letteralmente a nudo. Ci sarà molto altro senza dubbio, ma è apprezzabile lo sforzo che lo ha condotto a riflettere sulla sua vita fino ad ora. E ad ammettere onestamente che questa è la sua versione dei fatti.

“So here I am, still unsure whether life is really a spiritual journey or that the universe has ways of making us laugh. Music is all I can do right now.”

Owlina

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.