Christopher Moore – Il vangelo secondo Biff #ChristopherMoore

« La prima volta che vidi l’uomo che avrebbe salvato il mondo, lui era seduto vicino al pozzo centrale di Nazaret con una lucertola che gli penzolava dalla bocca. Si vedevano solo l’estremità della coda e le zampe posteriori; l’altra metà l’aveva già inghiottita. Aveva sei anni come me e non gli era ancora spuntata la barba, quindi non somigliava molto alle immagini dove è raffigurato. »
(Biff)

VANGELO SECONDP BIFF 14x22 def_Layout 1

Christopher Moore. Il vangelo secondo Biff (amico di infanzia di Gesù)
Pensate ai vangeli: L’asinello, la mangiatoia, la mirra, la stella cometa.. e poi la corona di spine, il gallo che canta e la croce. E basta. Ma cos’avrà combinato Gesù durante i circa trent’anni rimasti indescritti? Ci pensa Biff, il suo migliore amico, a raccontarele capriole, i viaggi, i miracoletti minori, i territori sconosciuti, gli yak, i monaci tibetani che sono accaduti in questo lasso di tempo. Biff gli è sempre stato accanto, fedelmente, e ora finalmente può parlare di tutto ciò, con fare scanzonato, ironico e soprattutto sarcastico. Perché Gesù sarà pure una deità, eh, ma in quanto a vivere e trattare con i comuni mortali… ve lo immaginate a contrattare al mercato? A dire bugie? Ecco, per fortuna che c’è Biff.

Ovviamente, un romanzo pieno di fantasia e in un certo senso controverso. L’argomento religioso è trattato in genere con delicatezza, non si fa esattamente beffe ma tratta con un’ironia molto alla Monty Python quasi tutte le tradizioni religiose risalenti al I secolo. Bisognerebbe cercare di guardare oltre tutto quello che c’è di irriverente sul Nuovo Testamento poichè avvolto in questo manto di assurdità e follia, ci sono temi enormi quali la fede, la pluralità religiosa ma soprattutto l’amicizia. Biff non vede di buon occhio il fatto di veder soffrire e ascendere al cielo il suo straordinario amico senza prima combattere. Comunque l’ho trovato molto scorrevole. In copertina: “La storia universale delle religioni scritta da un Woody Allen in stato di grazia”

Martta Loves

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...