Viaggio nella Cina proibita – Luc Richard #viaggio #Cina

Editore: TEA Collana: TEA Avventure

Una telefonata inattesa da Pechino da parte dell’amico di sempre e l’invito a partire per le regioni occidentali della Cina, quelle lontane dagli itinerari turistici, quelle meno conosciute e più incontaminate. Assieme all’amico Constantin e a due cinesi, entrambi appassionati fotografi, in un viaggio che durerà tre mesi, Luc Richard attraverserà tutto l’Ovest della Cina, dalle regioni meridionali del Sichuan e dello Yunnan, agli altipiani del Tibet sino ai territori dello Xinjiang. Un’esperienza indimenticabile, scandita dagli incontri con le popolazioni locali, dalle visite di città, di villaggi rurali e di luoghi di culto, dagli imprevisti causati da una natura selvaggia, da disguidi dovuti a usi e costumi antitetici rispetto a quelli occidentali.

Un libro che indipendentemente dal contenuto fa percepire come in pochi anni ne siano passati in realtà moltissimi.

Un viaggio di una ventina di anni fa a seguito dei cambiamenti del mondo sembra provenire da un’altra epoca. Quando si comprava cibo nei wet market senza problemi, quando non si usavano le maschere e si circolava liberamente, quando la repressione nello Xinjiang non era così atroce, quando le nuove vie della sete erano ancora incubazione.

Dallo Yunnan allo Xinjiang passando per il Sichua, il Tibet e il Quinghai. Senza permessi, solo con la voglia di viaggiare.

Ora neanche più quella ci è concessa.

Danilo Picco

Pubblicità

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.