Novella degli scacchi – Stefan Zweig #StefanZweig

stefan-zweig-novella-degli-scacchi

Zweig scrisse la novella degli scacchi nel 1941 poco prima del suo suicidio avvenuto in Brasile dove si era rifugiato per sfuggire al nazismo. Novella degli scacchi (Schachnovelle, 1941) è il suo ultimo racconto, l’autore si ispirò ai suoi ultimi giorni di vita a Petrópolis (Brasile), dove, esule, aveva quasi come unica distrazione una scacchiera.

Il racconto di svolge su una nave che va da NY a Buenos Aires, dove durante il viaggio alcuni appassionati di scacchi sfidano a una serie di partite un passeggero, campione mondiale. L’atmosfera è tesa, e Zweig è un maestro nel costruire un clima di attesa, suspense, mistero.
L’impianto della novella è magistrale, l’autore crea delle geometrie che si incastrano alla perfezione. Attorno a una scacchiera si incontrano i personaggi, ognuno con la propria storia che viene raccontata e allacciata al gioco degli scacchi. Una struttura complessa piena di intrecci ma che si dipana chiaramente.
Il nazismo incalza e la scacchiera sembra quasi voglia diventare un rifugio all’orrore imminente.
Ve lo consiglio di cuore.

Raffaella Giatti

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...