La scienza dei Simpson – Marco Malaspina @sironieditore

«Durante un lungo sciopero degli insegnanti, Lisa, in crisi di astinenza da scuola, realizza il suo esperimento casalingo più sbalorditivo: una rudimentale macchina a moto perpetuo. “Non fa altro che andare sempre più veloce” osserva Homer sgomento, prima di rimproverare la figlia con un’ingiunzione che, tra gli appassionati della serie, ha fatto storia: “Lisa, vieni subito qui… In questa casa ubbidiamo alle leggi della termodinamica!”».

simpson

Ci sono, nella vita di ogni essere umano, eventi che possono essere spiegati scientificamente con una ciambella! Gran parte dei cartoni Simpson sono stati scritti da matematici, fisici, chimici, medici, psicologi e così via, che hanno disseminato a piene mani annotazioni scientifiche e riferimenti alla vita economica, sociale, politica.
mi immergo quindi nella lettura (non avendo ciambelle a portata di zampa!).
Vi aggiornerò sugli esiti dell’universo.

Marta C.

Homer Simpson è «il più grande americano di tutti i tempi» e sua moglie Marge «la mamma ideale». La piccola Lisa è destinata a diventare la prima presidentessa degli Stati Uniti e suo fratello… be’, Bart Simpson è Bart Simpson. D’accordo, ma che c’entra con la scienza la famiglia televisiva più amata degli ultimi vent’anni?

Gran parte degli autori di I Simpson ha una formazione scientifica, ragion per cui gli episodi sono costellati, addirittura intrisi, di riferimenti ai traguardi della ricerca e all’attualità tecnico-scientifica: nucleare, emergenza rifiuti, psicofarmaci per bambini, Viagra, OGM, missioni spaziali. C’è persino il dibattito tra evoluzionisti e creazionisti. Se non bastasse, spesso (ed è proprio il caso di dirlo: volentieri) scienziati famosi si sono prestati a feroci caricature animate.

Come e perché lo scoprirete in questo appassionato omaggio al più longevo dei cartoni animati, dove si tenta di riflettere su quanto c’è di realistico a Springfield e su quanto c’è di “giallo” nel mondo in cui viviamo.

Leggere questo libro, così come guardare I Simpson, non vi servirà a migliorare le prestazioni in matematica e fisica; tuttavia, proprio come l’assunzione regolare della serie, avrà effetti collaterali ugualmente interessanti: terrà desta la vostra dote di scetticismo e approccio critico, per continuare a esercitare il pensiero indipendente.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...