Mario Benedetti – Chi di noi #MarioBenedetti

quien

“Chi di noi” è il primo, breve romanzo di Mario Benedetti, scrittore uruguaiano (1920-2009) da noi poco conosciuto. Una breve folgorante storia di un triangolo amoroso raccontata come fosse una sonata da camera a tre strumenti: Miguel Alicia e Lucas, amici ai tempi del liceo, si incontrano, amano, lasciano senza capire bene chi sono. Lo sviluppo della storia è affidato a tre capitoli con forme narrative diverse: prima Miguel si racconta in un diario autobiografico (scritto solo per sé? eterno dilemma dei diari) in cui di fatto spinge la moglie Alicia a lasciarlo per Lucas, convinto di essere inadeguato. Poi Alicia in una dolente lettera a Miguel ribalta il punto di vista del marito testimoniando il senso di sconfitta della relazione naufragata, e infine Lucas, ormai diventato scrittore…scrive un racconto (sincero? inventato?) sulla parte finale della loro vicenda e del suo forzato incontro con Alicia, aumentando i dubbi sulla interpretazione della loro narrazione triangolare.

Piccolo capolavoro che celebra la soggettività dei punti di vista e l’inafferrabilità del senso di una relazione. Peccato solo una copertina non felice a mio parere, ma da leggere!

Renato G.

Descrizione

 Con lo sguardo profondissimo e tagliente che è la cifra della sua scrittura, Mario Benedetti esplora da par suo il tema del triangolo amoroso. Ai tempi del liceo, Miguel, Alicia e Lucas si ritrovano catturati in un platonico ménage à trois il cui motore è Miguel, col suo disprezzo per se stesso e il suo gusto manipolatorio: attratto da Alicia ma convinto che sia destinata a Lucas, decide di costruire l’amore tra i due. Quando, invece, Alicia sceglie proprio lui, è già troppo tardi: il fantasma del triangolo si è insediato, e non si capisce piú chi sia davvero l’altro. Attraverso un diario, una lettera e un racconto, ciascuno affidato a uno dei protagonisti, la storia cambia radicalmente a seconda di chi la narra: e se dissolve ogni illusione di realtà, non perde nulla in verità, sondando in modo acutissimo sentimenti, frustrazioni, desideri, solitudini.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...