Luciano Funetta – Dalle rovine #LucianoFunetta @tunue

tunuèRivera alleva serpenti. È questa la misura di una solitudine che si è voluto imporre – abbandonata la moglie e il figlio – con la determinazione dell’inevitabile. Il modo in cui finisce per stregare Birmania, un produttore di film pornografici, ha poco a che vedere con la perversione: Rivera officia un rito, si consegna alla morte come limite costante della vita, di cui la pornografia è in qualche modo l’emblema. Inizia un’avventura livida e delirante assieme a registi amfetaminici, attrici misteriose, sceneggiatori in fuga dal passato, attraversando città e luoghi che sembrano cul de sac fuori dal tempo, procedendo per indizi lynchiani in direzione del film che dovrà strappare le ultime maschere dal volto atroce e disperato della condizione umana.

L’esordio di Funetta fa ciò che la letteratura dovrebbe sempre fare: inventa una dimensione inedita, forza la struttura della consuetudine (a partire dall’io narrativo, posizionato su una sconcertante incarnazione dei demoni che circondano Rivera), ci lascia scivolare lungo il piano inclinato di una vicenda ipnotica e vertiginosa, consegnandoci pagina dopo pagina lo specchio nero nel quale riflettersi e cercarsi, o dal quale fuggire.

Stefano Solventi

DESCRIZIONE

“Dalle rovine” di Luciano Funetta è il nuovo romanzo ipnotico e allucinatorio edito da Tunué per la collana Romanzi.
La collana Tunué Romanzi diretta da Vanni Santoni, derivazione della casa editrice Tunué famosa per i fumetti e le graphic novel, si arricchisce di un nuovo romanzo sanguinario e “da incubo” scritto da Luciano Funetta dal titolo Dalle rovine che da novembre sarà presente in tutte le librerie italiane.
TRAMA – Il collezionista di serpenti Rivera, grazie a un video amatoriale, entra in contatto con l’insolita e seducente scena della pornografia d’arte. Questa esplorazione si trasforma ben presto nella discesa in un abisso popolato da figure oscure, tra le quali spicca un argentino a dir poco enigmatico: Alexandre Tapia. Proprio attraverso la frequentazione di Tapia, Rivera scoprirà un universo di abiezioni private e catastrofi collettive, vittime invisibili e carnefici rimasti impuniti.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...