John Williams, Stoner

stoner

 

Ancora “Stoner”.
“A quarantatré anni compiuti, William Stoner apprese ciò che altri, ben più giovani di lui, avevano imparato prima: che la persona che amiamo da subito, non è quella che amiamo per davvero e che l’amore non è una fine ma un processo attraverso il quale una persona tenta di conoscerne un’altra.”

Se non è la perfezione, ci si avvicina molto.

Cri Rossi