Victor Gischler – Notte di sangue a Coyote Crossing @nellogiovane69 #VictorGischler

meridiano-zero-notte-di-sangue-a-coyote-crossing

Tipico action noir con l’azione che morde le pagine, narrato in prima persona da un protagonista che distribuisce battute e sentenze a condire la cronaca. Avvisato il lettore di ciò (in ogni caso lo capirebbe dopo dieci minuti), è un romanzo divertente, poco impegnativo, che fallisce la carta del coinvolgimento e in molti casi – peggio – quello della sospensione dell’incredulità, due aspetti che un Lansdale – cui in molte recensioni Gischler viene accostato – non fallisce quasi mai per la capacità di dosare i fattori umani dei protagonisti (ironia, cinismo, rettitudine, paranoie, malinconi, rabbia eccetera). Qui invece la bidimensionalità pulp prende la mano, sembra quasi non esserci mai reale sofferenza, il sensazionalismo brucia le emozioni. Consigliabile come lettura di decompressione tra due titoli più impegnativi, diciamo.

Stefano Solventi

DESCRIZIONE

Il cadavere di Luke Jordan giace sul pianale del pick-up, i suoi occhi sbarrati incrociano quelli di Toby Sawyer, il vicesceriffo part-time che lo ha in custodia fino al mattino, l’ultima ruota del carro del più piccolo ufficio dello sceriffo della più minuscola e insignificante contea dell’Oklahoma, Coyote Crossing. Ma quel cadavere scompare: trafugato, seppellito o resuscitato? Toby non ne ha idea, però se non lo ritrova entro l’alba rischia il posto. Per questo si mette a caccia. Ma quella che comincia – dal tramonto all’alba – è un’apocalisse: duelli a colpi d’ascia, un traffico di clandestini nel cuore dell’Oklahoma, sparatorie all’ultimo sangue, sceriffi psicotici, triangoli amorosi, inseguimenti mozzafiato e gli indemoniati fratelli Jordan che vogliono vendicare Luke e sognano di farlo a pezzi in un’ultima sfida che profuma di O.K. Corral. E quel dannato cadavere continua a non saltare fuori…

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...