Jennifer Egan – La fortezza

lafortezza cover

Fresco fresco da Il tempo è un bastardo, mi aspettavo se non proprio la stessa magia, almeno lo stesso talento o lo stile inventivo o una esito inaspettato. Qui la Egan non regge l’arduo confronto con la sua celebrità.
Si riscontra uno squilibrio totale nella struttura del libro: quello che dovrebbe essere il protagonista infatti scompare verso la fine e uno dei personaggi secondari assurge da oggetto del desiderio a protagonista. Fosse solo questo, invece è il percorso narrativo a essere “sbarellato”, senza capo né coda. Proprio non capisco che cosa abbia voluto dire l’autrice con questa storia, no idea.
E poi il finale: Egan, perché mi fai questo?! L’ho finito dicendo: “che ciofeca!”.
Per favore trovatemi un senso positivo voi che l’avete letto, qualcosa per riscattarlo, sennò per me resterà sempre un’impressione negativa.

Stefano L.

DESCRIZIONE

Danny, 35 anni, newyorkese d’adozione, drogato di internet e di public relations ma senza un impiego degno di tal nome, si ritrova, grazie a un invito inaspettato, in un castello medievale dell’Europa Centrale, che suo cugino Howard ha comprato e vuole ristrutturare per farne un resort di lusso dedicato al silenzio e alla meditazione: l’invito ha forse a che fare con il traumatico passato che lega i due? Il senso di spaesamento e minaccia che Danny prova è frutto di paranoia o il castello, fra i suoi intricati corridoi e i bizzarri personaggi che lo abitano, nasconde davvero un mistero? E ancora: chi è il narratore che sta scrivendo questa storia, perché è detenuto in un carcere di massima sicurezza, quale rapporto ha con i due cugini? Un classico romanzo «gotico», nelle mani geniali di Jennifer Egan, diventa un affascinante gioco letterario e una riflessione sul reale e il virtuale nella società contemporanea; ma al tempo stesso, fra atmosfere da ghost story e sorprendenti colpi di scena, non smette di tenere il lettore col fiato sospeso fino all’ultima pagina.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.