LA RAGAZZA N 9 – Tami Hoag #thrillers #TamiHoag

Un’indagine degli investigatori Sam Kovac e Nikki Liska

la-ragazza-n9_3869_x600

La notte della vigilia di Capodanno, la gelida Minneapolis viene scossa da un macabro episodio: a seguito di un banale tamponamento, il cadavere brutalizzato di una giovane donna cade dal bagagliaio di una macchina che poi scompare nel nulla.
È la nona ragazza trovata morta dall’inizio dell’anno, ma questa volta le torture subite non permettono di identificarla. Il caso viene affidato ai detective Sam Kovac e Nikki Liska, collaudata coppia investigativa che avrà il compito di scoprire chi sia quella ragazza e chi la odiava tanto da volerla far fuori. Il timore più grande è che la loro “Jane Doe” sia la nona vittima di uno spietato serial killer che sta terrorizzando l’America e che tutti chiamano “Doc Holiday”, perché colpisce prevalentemente durante le feste. Ma inseguendo la verità, Kovac e Liska si accorgeranno che la loro “ragazza numero nove” aveva a che fare con dei mostri tutti i giorni… E quando un’altra giovane donna scompare, i due detective dovranno affrontare una domanda cruciale: il male più grande è quello che non vediamo arrivare o quello che conosciamo bene perché vive accanto a noi?

LA RAGAZZA N 9

Durante la notte di capodanno, una limousine investe una “zombie” volata dal bagagliaio dell’auto che la precede (zombie per come è ridotta la sua faccia). Sembrerebbe il 9° omicidio di un serial killer che i giornali chiamano “doc Holiday”, il caso viene affidato a due detective: Sam Kovac e Nikki Liska (detta trilli campanellino) che cercheranno prima di individuare l’identità della ragazza sfigurata e torturata e nel contempo acciuffare il famigerato serial killer, il quale ha già puntato un’altra vittima, una giornalista della tv locale.
A parer mio, scritto bene e l’autrice sa dosare bene i momenti di pathos, abbinandoli a personaggi simpatici che creano empatia nel lettore.
Tre smile su cinque. Buona lettura a tutti.

gianfranco

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...