Noi leggiamo libri bannati.

Suggerimenti per la Disfida alla voce libri bannati. Questi sotto furono tutti proibiti in varie biblioteche e scuole americane ed inglesi, in diversi periodi di tempo:

banned

Alice nel Paese delle meraviglie – Lewis Carroll (perché immaginava emozioni umane poste in animali)
La capanna dello zio Tom – Harriet Beecher Stowe (tema antischiavista)
Il buio oltre la siepe – Harper Lee (tema scabroso e denuncia del razzismo)
Il mago di Oz – L. Frank Baum (donna in ruolo di leader)

Il grande Gatsby – Francis Scott Fitzgerald, (protagonista ubriacone e promiscuo)
Il signore degli anelli – R.R. Tolkien, perchè i personaggi fumano tabacco (!)
Via col vento – , perchè descrive con tratti  a volte positivi situazioni di schiavitù e la causa sudista
La fattoria degli animali, per il tema politico ma anche per il fatto di ritrarre animali senzienti
I Racconti di Canterbury – Geoffrey Chaucer,  contenuto inappropriato e molesto
Il Diario di Anna Frank, situazioni scabrose e violente. Inoltre in Libano è stato vietato perché dipinge favorevolmente personaggi ebrei (sigh).
Candido – Voltaire, per oscenità diffuse (?)
Frankenstein – Mary Shelley, contenuto indecente per il ruolo di un uomo che si sostituisce  a Dio creando la vita
Comma 22 – Joseph Heller, temi espliciti e soldati che chiamano le donne ‘puttane’
Codice da Vinci – Dan Brown, bannato in Libano (alloraaaa!!!)  perché il tema della cristianità è potenzialmente minacciato dalla trama.
50 sfumature (perché è brutto!!!). No, perché ha temi osceni e potenzialmente violenti.
Furore – John Steinbeck, perchè dipinge la gente della Bassa California e di alcuni stati del Sud in termini denigratori
Il mondo nuovo -Aldous Huxley, tema dell’eugenetica, uso smodato della droga e contenuto grafico
1984 – Geroge Orwell, per temi violenti e critica della politica staliniana (e di Stalin)
Il giovane Holden – J. D. Salinger, blasfemo, zozzo e volgare
Mein Kampf, in Austria ne è proibita la distribuzione e anche l’averne in possesso una copia
Il signore delle mosche – William Golding, per contenuto violento e malsano
Uomini e topi – John Steinbeck, linguaggio scurrile e contenuto grafico
Huckleberry Finn – Mark Twain, originariamente bannato perché a favore dell’abolizionismo e per personaggi di colore positivi. Oggi è bannato per il linguaggio politicamente scorretto e per i personaggi di colore ritratti in modo negativo. E decidetevi!
Il richiamo della foresta – Jack London, contenuto violento e inappropriato per ragazzi
Harry Potter, tema delle arti magiche considerato pericoloso e fuorviante da molte religioni
Per chi suona la campana – Ernest Hemingway, linguaggio osceno e simpatie per la causa comunista
La lettera scarlatta – Nathaniel Hawthorne, pornografico
Un tram chiamato desiderio – Tennessee Williams, contenuto osceno

Lorenza Inquisition

banned_books_by_wrwarnecke-d41e8ps

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...