Stephen King: Revival

Stephen King: ‘Revival’

revival

Ho pensato cosa mi piace tanto della scrittura del Re, e perché mi piace leggerlo anche quando le storie non mi prendono tantissimo. E’ la sua capacità di farti sentire che scrive proprio a te, racconta proprio per te. E si ha la sensazione che lui capisca il personaggio che sbaglia, che precipita nelle proprie paure, nella depressione, perché sta parlando di se’, sa quello che scrive perché l’ha vissuto. Perché siamo tutti nella stessa barca, dopo che abbiamo perso l’entusiasmo e la fiducia che avevamo da bambini, e abbiamo capito come può essere dura la vita.
Ribadisce che solo aggrappandosi a saldi valori e’ possibile uscirne,
però è anche vero che non è mai finita, finché non è finita, e che la vita può cambiare da un momento all’altro. Può, certo, toglierti tutto quello che hai, ma può anche darti cose che non ti aspettavi, che non pensavi più di avere. E il peggior peccato e’, in ogni caso, sprecarla, la vita, cioè non godere di quello che hai perché non sai quanto può durare, e non pensare che ormai non ci sia per te più niente da fare, perché può cambiare: in qualsiasi momento può arrivare il tuo ‘agente del cambiamento’. E bisogna cercare di avere una buona vita, perché non si sa quello che c’è ‘dall’altra parte’.
E potrebbe anche essere niente di buono.

Claudia Venturi

 

Un pensiero su “Stephen King: Revival

  1. Pingback: Revival – Stephen King #revival #stephenking | 50 libri in un anno

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.