Se la vita che salvi è la tua, Fabio Geda

fabiogeda

Ho comprato questo libro per caso, attratta dal titolo, pur senza conoscere l’autore (mea culpa!). Devo dire che pur nella sua brevità (circa 230 pagg.) affronta differenti tematiche. È la storia di un uomo di 37 anni, un insegnante precario di arte e disegno, sposato con una logopedista in carriera, frustrata dalla difficoltà di concepire un figlio. In relazione alle conseguenze psicologiche e comportamentali dell’ennesimo aborto lui decide di “prendersi una pausa” da lei, da loro, dai genitori di lei, dal lavoro. In questo viaggio sperimenta la miseria ma anche l’infinita ricchezza dell’umanità varia che incontra, attraverso cui capisce che “casa” é altrove e per raggiungerla ed essere accolto nel suo caldo abbraccio, come il “figliol prodigo” nella rappresentazione di Rembrandt, è disposto a tutto. 8/10.

Francesca Ogana

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.