Marco Presta, Un calcio in bocca fa miracoli

10462974_10205728895891236_8075141876747424713_n

Sono un vecchiaccio.
Dovrei dire che sono una persona anziana, come mi hanno insegnato i miei genitori per i quali chiunque, anche un infanticida antropofago, arrivato a una certa età meritava rispetto.
La verità, però, è che sono un vecchiaccio.

Uno stralcio di pensieri e di vita quotidiana visti con gli occhi di un irriverente settantaseienne che non si sente ancora troppo vecchio nonostante i piedi ben piantati nella realtà; sempre sopra le righe e con una battuta sarcastica pronta a sfuggirgli dalle labbra,vive ogni situazione con cinica spensieratezza. Il libro offre perle di saggezza, risate e qualche lacrima ma forse non coinvolge fino in fondo.

È un libro però molto riuscito, il personaggio è azzeccato, così come l’andamento della narrazione, volutamente nn lineare. In certi passaggi ho riso di cuore, in altri ero un po’ triste, ma alla fine nell’insieme mi sono divertita e intenerita

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.