La bellezza nonostante – Fabio Geda #FabioGeda

labellezzanonostante

Il primo libro dell’anno per me è questo gioiello di Fabio Geda: pensato come una pièce teatrale, in effetti doveva essere il racconto di un’esperienza fatta dall’autore insegnando in un carcere minorile, e invece diventa una narrazione romanzata molto coinvolgente, come ogni lavoro di Geda. Un libro di piccole dimensioni, di poche pagine, anche, con un titolo importante, più un audio documentario Per voce sola scaricabile con password una volta acquistato il libro. Ci sono passaggi che sono emozionanti al di là della spiegazione: Geda riesce sempre a descrivere l’Italia migliore, quella che, nonostante tutto, si nasconde nelle pieghe della disastrosa deriva capitalista/liberista/razzista di cui siamo in balìa.
Un libro piccolo con un cuore grande, e anche la registrazione di un progetto audio fatto in carcere, con i ragazzi. Interessante anche il progetto grafico.
Si capisce che mi è piaciuto molto?

Maria Silvia Riccio

nel-carcere-ferrante-aporti-di-torino-c-n-pugliese_h_partb