Marco Presta – Un calcio in bocca fa miracoli

1497708_10202961892428844_1498334598_n

Cinico, sarcastico, irriverente… come fraternizzare con un vecchio 75enne e sentire che la pensi esattamente come lui.
Uno di quei libri, che quando l’hai finito, hai la sensazione di aver perso un caro amico.

“Esseri prevenuti è un atteggiamento che mi sento di consigliare a tutti, si risparmia un sacco di tempo. Io lo sono stato e lo sono tuttora, con risultati davvero soddisfacenti.
Ad esempio, non mangio le cozze, non le ho mai assaggiate per il semplice motivo che, al solo guardarle, mi disgustano.
«Sei prevenuto! » mi gridava mia madre. E’ vero, per fortuna.
Perché perdere tempo a cercare di comprendere una persona, quando ti dà immediatamente, chiara e splendente, la sensazione di essere un cretino? Con ogni probabilità lo è davvero. Di esseri umani da conoscere e di pietanze da mangiare ce n’è a bizzeffe, non è il caso di sprecare energie con tutto ciò che, al primo impatto, non ci ha fatto una buona impressione.”

Marta Mameha Saggio